Data inserimento di questa news: 01 ottobre 2006


Con i tool online di UniCredit Family Financing il calcolo della rata mutuo è estremamente semplice. E’ infatti sufficiente accedere alla pagina dedicata al calcolo della rata mutuo, selezionare il tipo di mutuo (variabile, fisso o misto), inserire il valore dell'immobile in euro, il valore del mutuo e la durata: lo strumento elabora tali dati e calcola la rata.


Uno strumento di calcolo della rata del mutuo è importante al fine di sapere quale tipo di mutuo scegliere nella gamma di mutui UniCredit Family Financing. Il calcolo dell'esborso finale si esegue sommando l'importo di pagamento di ogni rata, ognuna delle quali è composta da una quota di capitale prestato, e una quota calcolata come interesse sul debito residuo al momento del pagamento della rata del mutuo.


Oltre allo strumento di calcolo della rata di mutuo, UniCredit Family Financing offre online molti altri tool agli utenti del suo sito. E’ possibile ad esempio utilizzare Che mutuo posso permettermi?, uno strumento che tiene conto delle entrate nette mensili. Per utilizzarlo bisogna inserire l'importo mensile netto derivante dall'attività lavorativa abituale, da rendite o pensioni. L'altro valore da inserire sono le uscite nette mensili: ad esempio debiti e pagamenti delle rate. L'ultimo dato è la durata del mutuo. Il risultato fornisce, in maniera orientativa, l'importo totale del mutuo e calcola la rata dovuta per tale cifra di finanziamento.


Grazie allo strumento di calcolo della rata del mutuo è possibile individuare la tipologia di mutuo più adatta alle proprie esigenze, in base alle previsioni di andamento dei tassi e alla personale propensione al rischio. Il Tasso Variabile ad esempio si modifica in base all'andamento di indici economici. All'indice adottato come riferimento viene sommata una percentuale chiamata spread che rimane fissa per tutta la durata del mutuo. E' particolarmente adatto a chi si aspetta un andamento stabile o in calo del mercato dei tassi, a chi ha reddito medio-alto, a chi è predisposto alle possibili variazioni dei tassi.


Con il tasso misto, invece, il tasso applicato nella prima parte del mutuo è fisso o variabile a scelta del Cliente. Nel periodo successivo il Cliente potrà decidere di continuare con il tasso scelto all'inizio o optare per una scelta differente. E' la scelta più consona a chi sottoscrive un mutuo durante un periodo di incertezza sull'andamento futuro dei tassi, a chi preferisce rimandare la decisione definitiva sul tasso, a chi desidera poter adattare il tasso del mutuo alle future condizioni del mercato.





Approfondisci l'argomento

Scopri la nostra offerta Mutui

esplora >




Emergenza terremoto Emilia

Raccolta fondi e piano di intervento economico e prodotti di finanziamento dedicati

SCOPRI COME